Call for Papers

L’Ircocervo n. 1/2024

Call for Papers

 

La redazione della Rivista “L’Ircocervo” – Prima rivista elettronica italiana di Metodologia
giuridica, Teoria generale del diritto e Dottrina dello Stato – seleziona contributi originali in forma
di saggi per il fascicolo dedicato al tema:

“Intelligenza artificiale e scienze neuro-cognitive nel diritto:
dalla simbiosi alla sostituzione”

Non v’è dubbio che l’Intelligenza artificiale rappresenti una delle forze più trasformative del nostro tempo. La sua indagine richiede un dialogo trasversale fra giuristi (filosofi del diritto, informatici giuridici, esperti di biogiuridica e di bioetica) e scienziati (matematici, fisici, ingegneri) in grado di illustrare le evidenti opportunità ed indicare i possibili rischi insiti nel sempre più intenso rapporto uomo-macchina.

Il numero della rivista intende proporre una lettura critica delle implicazioni etico-giuridiche connesse al crescente impiego dell’IA, potenzialmente volto a sostituire o anche solo integrare l’operato umano.

Il fascicolo sarà curato da Maria Novella Campagnoli e Piero Marra.

La proposta di saggi per la pubblicazione deve essere inviata alla redazione della rivista in formato elettronico all’indirizzo redazione@lircocervo.it.

L’articolo deve rispettare le norme redazionali da richiedere alla redazione della rivista.

I saggi potranno essere in una lingua a scelta tra italiano, inglese, francese, spagnolo; dovranno, inoltre, essere accompagnati da un abstract di massimo 1500 battute e da un massimo di cinque parole chiave in inglese.

La redazione provvederà a sottoporre la proposta di articolo per un esame critico ad un procedimento di peer review.
Gli esiti della valutazione (“accettato”, “rifiutato”, “proposta di modifica”) verranno comunicati successivamente all’autore.

Il termine ultimo per la presentazione dei contributi è il 30 marzo 2024.

L’uscita del fascicolo è prevista per giugno 2024.

 

Call for Papers

The editorial board of the journal “L’Ircocervo” – First Italian digital journal of Legal
Methodology, General Theory of Law and Doctrine of the State – is seeking original contributions
in the form of essays for a special issue on the following theme:

“Artificial Intelligence and Neuro-cognitive Sciences in Law:
From Symbiosis to Substitution”

There is no doubt that Artificial Intelligence represents one of the most transformative forces of our time. Its investigation requires a cross-disciplinary dialogue between legal experts (legal philosophers, legal informatics professionals, experts in bio-law and bioethics) and scientists (mathematicians, physicists, engineers) capable of illustrating the evident opportunities and indicating the potential risks inherent in the increasingly intense relationship between humans and machines.

The journal aims to provide a critical analysis of the ethical and legal implications related to the growing use of AI, which has the potential to replace or even just complement human work.

The issue will be edited by Maria Novella Campagnoli and Piero Marra.

All submissions and inquiries must be made digitally and sent to redazione@lircocervo.it. Interested authors should consult and follow the journal’s guidelines, which can be requested ahead of submission at the same email address.

Papers can be written in Italian, English, French, or Spanish and must include an abstract—written in English and running to no more than 1,500 characters—together with five English keywords.

All submissions will be subject to a double-blind peer review.

The deadline for submissions is March 30, 2024.

The issue is scheduled for release in June 2024.

 

 

L’Ircocervo n. 2/2024 

Call for Papers

 

Il concetto di punizione. Giustizia, diritti umani e misericordia.

La questione della pena è una questione tradizionale e fondamentale nella filosofia del diritto penale, questione che si confronta con le sfide contemporanee. Cos’è la pena? Qual è (dovrebbe essere) la sua giustificazione? Qual è il suo scopo? Come conciliare l’esigenza di punire con l’umanità del diritto penale e dei diritti umani? Come trovare i criteri per una giusta punizione? La pena è un elemento necessario del diritto penale? Oppure nel diritto penale c’è spazio per la misericordia? Quali sfide pone lo sviluppo delle nuove tecnologie alla sanzione penale? Quali sono i concetti contemporanei più importanti di sanzione penale e quale logica li sostiene?

Questo numero della rivista cerca di indagare le varietà e i complessi problemi della pena. In questo numero si vuole discutere la filosofia della sanzione penale e confrontarsi con le nuove concezioni della pena. Nel tentativo di confrontare le concezioni contemporanee della pena con la giustizia, i diritti umani e la misericordia possono essere uno spunto rilevante di riflessione.

Il fascicolo sarà curato da Tomasz Snarski e Torquato G. Tasso.

La proposta di saggi per la pubblicazione deve essere inviata alla redazione della rivista in formato elettronico all’indirizzo redazione@lircocervo.it.

Gli autori interessati sono tenuti a consultare e seguire le norme redazionali della rivista, che possono essere richieste prima dell’invio allo stesso indirizzo email.

I saggi potranno essere in una lingua a scelta tra italiano, inglese, francese, spagnolo; dovranno, inoltre, essere accompagnati da un abstract in inglese di massimo 1500 battute e da un massimo di cinque parole chiave in inglese.

La redazione provvederà a sottoporre la proposta di articolo per un esame critico ad un procedimento di peer review. Gli esiti della valutazione (“accettato”, “rifiutato”, “proposta di modifica”) verranno comunicati successivamente all’autore.

Il termine ultimo per la presentazione dei contributi è il 30 settembre 2024

L’uscita del fascicolo è prevista per Dicembre 2024

 

 

 Call for Papers

 

 The Concept of Punishment. Justice, Human Rights and Mercy.

The issue of criminal punishment is a traditional fundamental question in the philosophy of criminal law confronted with contemporary challenges. What is criminal punishment? What is (should be) its justification? What purpose should it serve? How to reconcile the need to punish the offender with the humanity of criminal law, human rights? How to find criteria for a just punishment? Is punishment a necessary element of criminal law? Or is there room in criminal law for mercy? What challenges does the development of new technologies pose to criminal punishment? What are the most important contemporary concepts of criminal punishment and what rationale supports them?

This review issue seeks to investigate varieties and complex problems of criminal punishment. In this volume we want to discuss the philosophy of criminal punishment and confront new conceptions of punishment. An attempt to confront contemporary understandings of criminal punishment with justice, human rights and mercy may be helpful in this reflection. Are the existing justifications of criminal punishment sufficient? Or is an entirely new philosophy of criminal punishment and criminal law in general needed? We will therefore divide our reflections on the philosophy of punishment around three concepts: justice, human rights, mercy.

The issue will be edited by Tomasz Snarski e Torquato G. Tasso.

All submissions and inquiries must be made digitally and sent to redazione@lircocervo.it.

Interested authors should consult and follow the journal’s guidelines, which can be requested ahead of submission at the same email address.

Papers can be written in Italian, English, French, or Spanish and must include an abstract—written in English and running to no more than 1,500 characters—together with five English keywords.

All submissions will be subject to a double-blind peer review.

The deadline for submissions is September 30, 2024.

The issue is scheduled for release in December 2024.